FIORENZO MASCAGNA 

Già titolare della cattedra di Teoria della Percezione e Psicologia della Forma. Direttore artistico di Itinerart-cultura

Contributi critici di Fiorenzo Mascagna

FIGURAZIONE CON PERCEZIONE DELL'IO IN DARIO BALLANTINI

Ridurre ad unità cosciente ciò che l’arte rappresenta, è negare che l’opera possa generare una realtà autonoma in grado di ampliare il rapporto tra significato e significante. Le forme di contatto con OPERE DI DARIO BALLANTINI

Ridurre ad unità cosciente ciò che l’arte rappresenta, è negare che l’opera possa generare una realtà autonoma in grado di ampliare il rapporto tra significante e significato. Il contatto con l’ignoto che l’artista stabilisce attraverso il colore è un modo per indagare la realtà intima collocata oltre il visibile. Il legame tra l’artista e le possibilità dell'idea, si stabilisce come percorso di intime rivelazioni della forma. L’opera di Dario Ballantini nel rimandare al problema di giacomettiana memoria sulla indefinibilità della figura, pone l’accento su una questione filosofica di fondo che individua l’essere come luogo, dove la figurazione è percezione dell’io ed il contenuto un divenire. Sono stratificazioni in assenza di gravità quelle che l’artista libera sulla tela.

La primarietà cromatica è già trasposizione e ricongiungimento dell’io attraverso i contrasti di cado-freddo e di complementarietà. Ballantini ne esalta l’autonoma forza simbolica nel momento in cui non fa del colore un mezzo per ordinare il caos primordiale ma un fine per rendere evidente la mutazione dell'idea attraverso il tempo.

L’intima corrispondenza tra realtà autonoma del colore e rappresentazione dell’essere pone l’artista su un piano medianico dove tutto avviene per un principio di correlazione armonica tra artista ed opera.

Questa sublimazione è favorita dall'assenza della linea. Non è presente nel suo lavoro una chiara volontà di controllo sull’operazione estetica.

Nell’opera di Dario Ballantini potrebbe non comparire la figura ma la forma sarebbe figura comunque perché il colore strutturale e simbolico che attraversa il gesto dell’artista si costituisce opera.

DANIELE BONGIOVANNI E LA FIGURA RAREFATTA

DANIELE BONGIOVANNI - "IL CREATORE"

PRESENZA E ASSENZA IN LUGHIA

OPERA DI LUGHIA

LE GALASSIE DI ANNA PAGLIA

OPERA ANNA PAGLIA - GALASSIA N°3

ADRIANA SOARES E LE MARGHERITE ROSA

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
Itinerart-Cultura Via Sant'Egidio 11- 01100 Viterbo -Presidente Fiorenzo Mascagna www.mascagna.it tel 320 63 88 040